Da oggi più social

Condividi i tuoi articoli preferiti sui social network più famosi

Dal 2007 con voi

Dal lontano 2007 online con guide, recensioni, interviste e molto altro

Forum The Flubber

Grazie alla collaborazione con The Flubber avrete a disposizione un mega Forum per parlare di qualsiasi cosa, registratevi!

13/06/12

Riviste, fumetti e molto altro aggratiss per tablet e pc

Minchia la gazza?!!?
L'estate è arrivata, immagino già spiaggie colme di turisti hi-tech con i loro netbook e tablet alla mano.
Se anche tu appartieni a questa categoria potrà interessanti dove reperire un po' di materiale di lettura.
A questo merito ho trovato Avaxhome un portale stracolmo di riviste, fumetti e giornali in PDF pronti per essere scaricati e soprattutto GRATIS!

Avete capito bene riviste di ogni genere e lingua aggiornate giornalmente ottime per essere sfogliate sui vostri tablet Android o iPad, smartphone e pc.

Il sistema e semplice si sceglie la tipologia, la lingua o gli argomenti trattati



Selezioniamo i link per i download, non vi aspettate velocità di download incredibili, il sito si appoggia a siti di file sharing esterni.

Vi sembra utile? Famelo sapere, commentate!! :)
Link:
Avaxhome

03/06/12

Recupero dati da una memoria esterna danneggiata dopo checkdisk

Il sistema di controllo del disco di Windows si rivela molto utile per il recupero di sistemi operativi non funzionanti ma non è sempre così.
Utilizzare questo strumento non ripara il disco quindi è ASSOLUTAMENTE TASSATIVO non utilizzarlo su dischi rotti o malfunzionanti, almeno non prima di un backup.
Se lo avete già fatto e il vostro disco aveva una marea di settori danneggiati, è probabile non ritroviate più dei file o che comunque ora loro risultino illeggibili. Come procedere?

Può essere d'aiuto utilizzare software di recupero dati? Non nell'immediato, quesi software cercano i file cancellati o ricostruiscono il filesystem di partizioni danneggiate, in questo caso i file molto probabilmente sono stati spezzettati e rinominati e non cancellati, potrai utilizzarmi come ultima spiaggia alla fine di tutto.

Malgrado i file corrotti pesino solo una manciata di KB, Windows sostiene che il disco sia ancora pieno come è possibile? Il checkdisk non ha eliminato i tuoi file ma li ha rinominati con estensione .chk e messi in cartelle nascoste nominate FOUND.000 o FOUND.001 ecc.


Abilitando la visione delle cartelle nascoste la vedrete spuntare, all'interno ci saranno una marea di file con estensione .chk, copiate quella o quelle cartelle in un disco sano.

Ok, come faccio a riavere indietro i miei file?  Beh, dipende sicuramente dalla mole di dati, ci sono alcuni software che esaminano i flie .chk e tentano di ripristinare la loro estensione originale.
Tra questi troviamo:
Oppure mettersi gli occhiali da nerd e trasformarsi nello smanettone di turno operando manualmente seguendo dei semplici trucchi:

  • Fare mente locale sui file che vi erano all'interno: avevi solo foto e video o tenevi anche software installati all'interno?
  • Aiutarsi con i dettagli del file: se un file chk pesa sui 778MB è probabile che sia un video un film o un iso, qualcosa di corposo insomma.
  • File multimediali? Usa VLC: VLC è un player molto famoso in grado di aprire qualsiasi formato multimediale utilizzalo per determinare se è video o musica.
  • Tutto in JPEG: la maggior parte dei file erano foto? usa il prompt dei comandi e rinomina tutti i .chk in .jpg.  Apri il prompt dei comandi e utilizza il comando "ren *chk *jpg" sulla cartella che contiene i file incriminati, windows farà il resto, quelle che sono realmente foto verranno visualizzate con la loro anteprima, permettendoci di dividerle da quelle che invece non la possiedono.
  • Blocco Note per un lavoro di fino: eseguite tutte le operazioni sopra potrebbero avanzarvi dei file che proprio non riuscite a riconoscere, rimoninatele in TXT, potrebbero sorgere delle informazioni interessanti per il loro recupero, occhio a non editate nulla però anzi eseguite una copia prima.
Solo a questo punto potete provare anche la strada dei software di recupero dati.

Così facendo sono riuscito a recuperare la maggior parte dei dati, se vi è tornata utile questa guida fatemelo sapere!

Ciao!


Tonido, cluod fai da te per avere i tuoi file sempre disponibili

Sempre più spesso sentiamo parlare di cloud, queste nuvole dalle capienze variabili in grado di ospitare in maniera gratuita e non i nostri file per permetterci di raggiungerli in ogni dove e da ogni dispositivo.

Dropbox, Skydrive, Google Drive, ecc. sono servizi molto validi e utilizzati e immagazzinano i dati all'interno di server proprietari in modo da permetterci di raggiungerli in qualisasi momento.

Tonido al contrario dei sopracitati trasforma il nostro pc in una "Nuvola", niente più limitazioni di spazio e niente più upload verso server esterni.

Una volta installato potremo decidere cosa condividere del nostro pc, musica, foto e file per poi raggiungerle da Smartphone, tablet e pc.

Nel caso di Android, Windows Phone, Blackbarry e Iphone potremmo avvalerci di software proprietari con il quale loggarci al nostro account, nel caso del pc potremo decidere se installare il software client, potendo attivare anche un discorso di sincronia tra più pc o decidere solo di visionare i dati direttamente da interfaccia Web a un dominio attribuitoci come http://*.tonidoip.com.

Acquistando un account Pro si possono creare unità virtuali remote, in modo che il pc client veda il nostro spazio come un vero e proprio hard disk.

Le funzionalità di Tonido sono svariate e le possibilità che offre moltissime, anche se per accedere alle funzionalità più interessanti bisogna munirsi di account Pro.

Ovviamente il vostro pc la "nuvola" per far si che i vostri file siano raggiungibili vi è bisogno che quest'ultimo sia acceso e collegato alla rete.

Compatibile con Windows, Mac OSX e Linux oltre che per la stragrande maggioranda di smartphone e tablet.

Per ulteriori info e per i download non mi resta che indirizzarvi al sito di Tonido.

Link:

Tonido

PC Suite per il nostro Android (e iPhone)

Il problema che affligge il mondo Android risiede nella sua grande frammentazione, la personalizzazione  delle case produttrici e le varie custom ROM accentuano questo fattore.
HTC come Samsung  propongono un loro software di gestione dello smartphone, backup di contatti e file vengono eseguiti più o meno correttamente, esiste però un software compatibile con la stragrande maggioranza di Smartphone Android e con l'iPhone in grado di fornirci una vera suite completa, Moborobo.


Moborobo permette una gestione ottimale del nostro smartphone Android: backup, file manager, gestione dei file multimediale, gestione delle app e la possibilità di inviare e ricevere sms direttamente dal pc.

Tutto questo sia via USB che WIFI, nota dolente è la mancanza di sincronizzazione tra il software e un gestionale di contatti come Outlook.

Con l'iPhone ho notato parecchie limitazioni (caso strano) ma in caso foste così sfortunati da possederne uno potrete comunque gestire in maniera abbastanza completa e soprattutto migrare la rubrica su un telefono Android in caso di migrazione di piattaforma.

Non vi resta che provarlo, fatemi sapere le vostre impressioni in merito, alla prossima.


Link:
Lista Smartphone compatibili

Download:
Moborobo