04/03/09

Banshee player in stile Itunes su Linux

Sono un felice utente di Ubuntu da ora mai un mese, cosi ho cominciato a trasferire i miei dati da windows a Linux, compresa la musica, ma mentre archiviavo quest'ultima ho avuto modo di provare il player integrato di Ubuntu e non mi è piaciuto molto cosi mi sono messo a cercare un'alternativa, cosi grazie a zio Google ho trovato Banshee.






Banshee come tutti i programmi del pinguino è totalmente gratuito. L'interfaccia è in stile Itunes quindi molto intuitiva è semplice, è possibile importare la propria musica e i video in due clic selezionando la cartella, in oltre è possibile ascoltare la radio e i podcast. La musica si trova nella sezione discoteca dove trovare tutti i brani importati e come ogni player che si rispetti è possibile effettuare un ricerca mirata dal semplice riquadro,i video sono nella sezione videoteca (ma va !!!) e sono organizzati come per la musica per titolo o per autore. In oltre è possibile creare delle playlist di riproduzione cosi da avere sempre la nostra musica preferita sempre pronta. Una funzione che ho molto apprezzato è lo scaricamento automatico delle copertine, cosi da riconosce a vista i nostri brani. Il programma funzione anche in background cosi da averlo sempre pronto. Il programma è disponibile solo su sistemi GNU/Linux ed è tradotto nella nostra lingua, è si può scaricare dal gestore di pacchetti Synaptic.

Link: Banshee

Reazioni:

0 - Clicca qui per commentare l'articolo:

Rispondi: